Monitoraggio delle emissioni di polveri nell’industria mineraria

Produzione di Argilla cinese (caolino) | PCME STACK 980, LEAK LOCATE 662

Materiale: Argilla cinese / Caolino

Concentrazione di polvere: Attesa 1 mg/m3

Installazione: camino principale emissioni e sei settori di un filtro a maniche

Tipo di filtro: Filtro a maniche

Funzione: Conformità normativa e monitoraggio delle prestazioni del filtro a maniche

APPLICAZIONE

La macinazione dell’argilla cinese (caolino) può essere effettuata da mulini a rulli che permettono un controllo efficiente delle dimensioni del prodotto. Con l’aggiunta di un nuovo mulino in un sito di produzione, per soddisfare i requisiti normativi, si richiedeva il monitoraggio delle emissioni di polvere in atmosfera dal filtro a maniche all’atmosfera. Con un limite di emissione di 10 mg/m3 e la prescrizione di installare un prodotto certificato MCERTS da parte dell’ente normativo, sono stati presi in considerazione anche la calibrazione annuale, il reporting e il supporto di assistenza per mantenere l’affidabilità e la ripetibilità dei risultati di misurazione delle emissioni di polvere

L’argilla cinese ha per sua natura delle particelle particolarmente fini, il che significa che la filtrazione delle polveri è fondamentale, non solo per il controllo della qualità dell’aria, ma anche per recuperare le piccole particelle da riutilizzare nel prodotto finito. Il controllo da remoto in tempo reale delle emissioni di polvere e delle prestazioni del filtro era fondamentale per il gestore dell’impianto per garantire prestazioni ottimali del filtro a maniche

SOLUZIONE

E’ stato installato un sistema ENVEA STACK 980 certificato MCERTS a valle del filtro a maniche il quale fornisce misurazioni e report precisi sulle emissioni di polveri in conformità alle richieste normative.

Inoltre, l’installazione dei sensori ENVEA LEAK LOCATE 662 sui singoli settori del filtro a maniche ha consentito il monitoraggio distanza delle condizioni delle maniche filtranti. Nel caso in cui alcuni compartimenti rilascino livelli maggiori di polvere, si attivano degli allarmi che avvisano i manutentori degli impianti a intraprendere misure preventive.

Un modulo di uscita analogica è collegato al ProController di ENVEA, il quale permette così non solo di visualizzare sul display la concentrazione misurata da tutti e sette i sensori ma anche di trasmetterla in tempo reale al sistema di acquisizione e gestione dati del sito (DAHS) tramite segnali 4-20 mA individuali.

LEAK LOCATE 662 & STACK 980 con ProController

BENEFICI DEL CLIENTE

  • Il rilevamento precoce delle perdite assicura che non venga superato il limite delle emissioni e che non vada perso materiale
  • Visibilità delle condizioni del filtro a maniche per l’operatore dell’impianto
  • Regimi di manutenzione proattivi
  • Riduzione del tempo di inattività
  • Produzione ottimizzata