Industries & MarketsIndustries & MarchésBranchen und MärkteIndustrie e mercatiIndústrias e mercadosIndustrias y mercados
Отрасли и рынки

Home / Industrie e mercati / Monitoraggio delle emissioni di mercurio negli impianti di incenerimento dei rifiuti

Monitoraggio delle emissioni di mercurio negli impianti di incenerimento dei rifiuti

Anche se il mercurio è una sostanza presente in natura, è comunque tossico. La salute delle persone e dell’ambiente deve essere protetta dall’esposizione al mercurio. Per questo motivo, in molte industrie si applicano norme severe, anche per l’incenerimento dei rifiuti. I gestori degli impianti di incenerimento e coincenerimento dei rifiuti devono rispettare valori limite di emissione molto bassi. Per rispettare le normative sono necessari sistemi avanzati di misurazione del mercurio.

NUOVE NORME SULLE EMISSIONI DI MERCURIO

A dicembre 2019 è stato pubblicato il nuovo BREF per l’incenerimento dei rifiuti. Entro dicembre 2023 dovrà essere recepito nella legislazione nazionale degli Stati membri dell’UE. Per gli operatori degli impianti di incenerimento dei rifiuti e degli impianti di coincenerimento, ciò significa nuove sfide per quanto riguarda il monitoraggio delle emissioni di mercurio.

Per tutti gli operatori degli impianti che non hanno ancora intrapreso alcuna azione, è necessaria un’azione a breve termine.

Le conclusioni più importanti per il monitoraggio delle emissioni di Hg del BREF in sintesi:

  • È necessario il monitoraggio continuo delle emissioni di mercurio, con tecnologia all’avanguardia
  • I limiti nazionali di emissione per il mercurio saranno (possibilmente) abbassati
  • Potrebbe essere necessaria l’ottimizzazione della mitigazione del Hg
  • Gli analizzatori devono essere certificati QAL1
Per ulteriori informazioni, parla con i nostri esperti

MONITORAGGIO CONTINUO DEL MERCURIO NELL’INCENERIMENTO DEI RIFIUTI

Il monitoraggio del mercurio in un impianto di incenerimento dei rifiuti o anche in un impianto di coincenerimento può avvenire in diverse aree dell’impianto. Il collegamento di diverse tecnologie porta all’ottimizzazione del processo di depurazione dei fumi e può aiutare a garantire basse emissioni di Hg. Le diverse aree includono:

  • Misurazione continua di Hg sul lato gas grezzo
  • Monitoraggio continuo del dosaggio di Adsobens
  • Misurazione del mercurio certificata QAL1 sul lato del gas pulito
  • Monitoraggio in tempo reale dei parametri supportato da software per l’ottimizzazione e il controllo

MISURA CONTINUA DI HG SUL LATO DEL GAS GREZZO

Per quanto riguarda il gas grezzo, è possibile utilizzare la misurazione continua del mercurio prima del trattamento dei gas di scarico per rilevare i picchi di mercurio e regolare di conseguenza la quantità dell’adsorbitore. Con il sistema giusto si ottengono tempi di risposta ultraveloci e si coprono ampi campi di misura. Ciò significa che l’intero processo può essere ben monitorato fin dall’inizio e che i problemi possono essere rilevati nelle prime fasi del processo.

MONITORAGGIO CONTINUO DEL DOSAGGIO DI ADSORBENTI NEGLI IMPIANTI DI INCENERIMENTO DEI RIFIUTI

Con i sensori per la misurazione del flusso, l’iniezione del reagente può essere monitorata in tempo reale. Ciò porta all’ottimizzazione della velocità di ricircolo dell’adsorbente e al suo nuovo dosaggio, poiché l’iniezione di carbone attivo, calce o altri adsorbenti è quindi adattata in modo ideale ai requisiti del processo. Pertanto, è possibile ottenere un aumento significativo dell’efficienza.

MISURA DEL MERCURIO CERTIFICATA QAL1 LATO GAS PULITO

Con una misurazione del mercurio certificata QAL1 sul lato del gas pulito, è possibile soddisfare i requisiti normativi e le specifiche del BREF per l’incenerimento dei rifiuti. La misurazione continua consente una determinazione estremamente accurata del mercurio nei gas di scarico. Con l’SM-5 è possibile un intervallo di misurazione del Hg certificato QAL1 di 0-5 µg/m³. Ciò significa che anche i gestori degli impianti sono attrezzati per le sfide del futuro.

MONITORAGGIO IN TEMPO REALE SUPPORTATO DA SOFTWARE PER IL CONTROLLO E L’OTTIMIZZAZIONE DEL TRATTAMENTO DEI FUMI

Con il software per la registrazione e l’elaborazione dei dati sulle emissioni, il trattamento dei fumi può essere controllato e ottimizzato in tempo reale. È possibile il monitoraggio di un’ampia varietà di parametri, superamenti e valori medi calcolati, nonché tendenze e limiti di emissione.

Envea WEX
Scopri di più

MONITORAGGIO CONTINUO DELLE EMISSIONI DI HG CON SM-5

L’analizzatore di mercurio totale SM-5 certificato QAL1 di ENVEA è ideale per soddisfare i requisiti del BREF per l’incenerimento dei rifiuti. Il sistema di monitoraggio continuo delle emissioni ha il più piccolo intervallo di misurazione del Hg certificato QAL1 al mondo pari a 0-5 µg/m³. Con l’SM-5 gli operatori di impianti di incenerimento dei rifiuti e di coincenerimento sono attrezzati per le sfide del futuro.

Vantaggi dell’SM-5:

  • Campo di misura certificato molto basso con elevata precisione di misura
  • Il funzionamento certificato senza calibrazione riduce i costi operativi
  • Design semplice e robusto per la massima operatività e bassi requisiti di manutenzione
  • Il forno convertitore senza catalizzatore non richiede reagenti e riduce al minimo i costi operativi
  • Il consumo d’aria molto basso riduce anche i costi operativi

Oltre al campo di misura certificato di 0-5 µg/m³, sono possibili altri campi di misura di 0-30, 0-45, 0-100 e 0-1000 µg/m³. La regolazione dinamica del campo di misura consente una misurazione affidabile dei picchi di concentrazione di Hg. L’analizzatore di mercurio SM-5 è certificato per il funzionamento senza generatore di gas di prova, il che ha un effetto benefico sull’affidabilità e riduce i costi operativi.

Maggiori informazioni sull’SM-5

CONTROLLARE LA PRESENZA DI MERCURIO PRIMA DELL’INCENERIMENTO

Se è necessario controllare la presenza di mercurio nei rifiuti già al momento della consegna prima del processo di incenerimento, è possibile utilizzare dispositivi mobili per la misurazione del mercurio. I sistemi portatili come Mercury Tracker-3000 XS determinano le concentrazioni di mercurio nell’aria ambiente interna ed esterna e possono essere utilizzati per rilevare fuoriuscite di mercurio.

Il Mercury Tracker-3000 XS funziona con la spettrometria di assorbimento atomico del vapore freddo e fornisce risultati di misurazione altamente precisi in tempo reale. Il dispositivo facile da usare, piccolo e ultraleggero è in grado di misurare i livelli di mercurio in tracce con intervalli di misura di 0,1-100 / 0-1000 / 0-2000 µg/m³.

Mercury Tracker-3000 XS

CONTATTA I NOSTRI ESPERTI

Se hai bisogno di maggiori informazioni sul monitoraggio continuo delle emissioni di mercurio o vuoi discutere delle tue sfide, puoi parlare con i nostri esperti. Siamo felici di aiutarti e non vediamo l’ora di parlare con te.

Contatta i nostri esperti

Tieniti sempre informato sulle nuove tecnologie relative al monitoraggio delle emissioni di mercurio e sulle norme e regolamenti con la newsletter ENVEA.

Iscriviti alla newsletter

[compare_table_basket]