Impianto in Joinville – credit: Ferry-Capitain

Ferry Capitain: monitoraggio delle emissioni di polvere in una fonderia

Fonderia | QAL 991, Dust Tools

Ferry Capitain, facente parte del Gruppo CIF, ha sede a Joinville, in Francia. Il gruppo ha 1300 dipendenti, 8 siti produttivi in tutto il mondo e un fatturato di 180 milioni di euro, di cui l’80% viene esportato.

L’azienda, fondata nel 1831 da Auguste Capitain e André Citroën, produce manufatti industriali in ferro. È specializzata in parti in ghisa e acciaio di grandi dimensioni (ingranaggi, riduttori, stampi, ecc.) e fornisce soluzioni “chiavi in mano” a un’ampia gamma di settori industriali come l’industria siderurgica, la produzione di energia, l’aeronautica, il tunnelling, ecc.

Uno dei fiori all’occhiello della produzione è una macchina di fresatura/taglio che può lavorare pezzi con un diametro fino a 16 metri. Il sito, che conta 350 dipendenti, ospita una fonderia, un’officina di lavorazione, un ufficio di progettazione e un laboratorio di prova interno. È dotato di 7 forni a induzione e ha una capacità produttiva annua di 10.000 tonnellate.

Ferry Capitain è fortemente impegnata nella tutela dell’ambiente. L’azienda ha implementato un programma completo di riciclaggio nei suoi siti. È inoltre certificata ISO 14001 per la gestione ambientale e ISO 5001 per la riduzione del consumo energetico.

Installazione di un analizzatore di polveri QAL 991

Intervista al Sig. Najel, Maintenance and New Projects Manager in Ferry Capitain.

In quale circostanza è entrato in contatto con l’ENVEA?

Joinville è un sito industriale classificato per la protezione dell’ambiente (ICPE), soggetto ad autorizzazione. Le nostre emissioni di polveri (metalli e silice) devono essere conformi alle BREF Smitheries and Foundries. Di conseguenza, devono essere comunicate all’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente (DREAL) ogni mese con un valore limite di 15 mg/m³ da rispettare.

Eravamo dotati di analizzatori di polveri che richiedevano una manutenzione e un monitoraggio impegnativi, compreso il soffiaggio in continuo con aria strumenti. In seguito a un guasto, abbiamo dovuto trovare rapidamente delle soluzioni. Abbiamo quindi richiesto l’intervento di un laboratorio di analisi della qualità dell’aria per controllare regolarmente le emissioni delle ciminiere e la loro conformità alle normative. Allo stesso tempo, ho cercato un fornitore su Internet per sostituire gli analizzatori il più rapidamente possibile. Ho trovato informazioni sul sito web di ENVEA che suggerivano che le loro soluzioni avrebbero soddisfatto le nostre esigenze e ho fatto una richiesta online. Tutto è iniziato da lì, non conoscevo affatto l’azienda prima della mia ricerca.

Credit : Ferry Capitain

Quali soluzioni avete adottato?

Il commerciale di ENVEA mi ha contattato rapidamente per discutere le nostre aspettative, i vincoli tecnici e normativi. Mi ha proposto una soluzione che comprendeva i misuratori di polvere QAL 991 con tecnologia ElectroDynamic® – certificati QAL1 – che non richiedono il soffiaggio di aria compressa e la cui manutenzione ordinaria è quasi inesistente. Questa soluzione si adattava perfettamente alle nostre esigenze, compreso il risparmio sui costi complessivi di gestione. Il sistema comprende un’unità di controllo centralizzata (ProController), sufficiente per un sito con più camini, come nel nostro caso.

Include anche la piattaforma software Dust Tools che recupera i dati e gestisce i resoconti per il DREAL.

Il sistema completo e il monitoraggio in tempo reale sono utili per noi in due modi: per gestire la conformità normativa delle nostre emissioni, ma anche per prevenire la manutenzione legata a potenziali guasti del filtro.

L’ingegnere commerciale ha reso le cose semplici sotto ogni punto di vista. Sig. Najel, Ferry Capitain.

Come è avvenuto il contatto con ENVEA? Siete soddisfatti della soluzione proposta?

Dati i vincoli che avevamo – tempi di risposta brevi, ambiente difficile – sono particolarmente soddisfatto della collaborazione con ENVEA. L’ingegnere commerciale ha reso le cose semplici sotto ogni punto di vista. Alla fine, ci sono voluti solo quattro mesi dal momento in cui ho cercato su Internet, in piena estate, fino alla messa in funzione dei misuratori di polveri. In questo modo siamo riusciti a limitare i costi associati al servizio del laboratorio esterno.

Per risparmiare tempo in termini di installazione, ci siamo occupati noi stessi degli attacchi e del cablaggio. La formazione del tecnico ENVEA, in particolare per quanto riguarda l’impostazione del software Dust Tools, ha completato il processo e ci ha permesso di acquisire rapidamente la padronanza delle soglie di allarme richieste.

Sulla base di questa prima fornitura e dei risultati positivi, abbiamo equipaggiato il resto dello stabilimento con gli stessi misuratori di polveri ENVEA QAL 991.

Dettagli sull’installazione:

  • Analizzatori di polveri QAL 991, certificati QAL1 secondo la norma EN 15267-3 su una delle scale più basse del mercato e unità di controllo ProController
  • Software Dust Tools per l’analisi e l’esportazione dei dati

Credit : Ferry Capitain

RELATED CONTENT:

CONTENUS ASSOCIÉS :

WEITERE LINKS:

CONTENUTO RELATIVO:

CONTEÚDO RELACIONADO:

CONTENIDO RELACIONADO:

СОПУТСТВУЮЩИЙ КОНТЕНТ: